Venerd, 24 Gennaio 2020 • Ore 05:55 • Utenti online: 92 • Iscritti: 7.478

Cerca

Cosa cerchi?


Vespa LX e S 3V


Moto d'epoca - 9 Ottobre, 2012    

Vespa è uno dei simboli dello stile e dell’eleganza italiani. In oltre 66 anni di storia Vespa è andata oltre la sua funzione di commuting identificandosi con uno stile di vita che ha i suoi capisaldi in valori quali la libertà, la bellezza, il rispetto per il mondo che ci circonda.

Vespa è diventata cittadina del mondo, diffusa nei cinque continenti in oltre diciassette milioni di esemplari.

Vespa, nelle varie epoche attraversate, ha sempre rappresentato lo stato dell’arte della tecnologia.

Caratterizzata da un avanzatissimo concetto di carrozzeria portante, completamente costruita in acciaio, Vespa ha segnato l’evoluzione della mobilità individuale.

Vespa LX e Vespa S sono i due ruote più venduti in Europa e, al tempo stesso, il veicolo europeo più venduto negli USA che oggi rinnovano un primato tecnologico con l’adozione di nuove, avanzatissime motorizzazioni 125 e 150cc che segnano nuovi riferimenti mondiali per l’abbattimento dei consumi e dei livelli di emissioni.

Fin dal 1946, anno della sua nascita, Vespa è stata capace di cambiare le consuetudini del trasporto cittadino, introducendo per la prima volta un modo di spostarsi semplice, pratico e dinamico, abbinato a un’eleganza in grado di fare moda e diventare da subito un classico, apprezzato da utenti di ogni latitudine e di ogni generazione.

Un’autentica icona del trasporto metropolitano, la rappresentante del Made in Italy nel mondo per stile e raffinatezza, il veicolo da diporto urbano più amato, riconosciuto per robustezza e affidabilità e diffuso in sessantasei anni di storia in oltre diciassette milioni di unità in giro sulle strade del mondo.

La capacità più evidente di Vespa è sempre stata quella di ridefinire costantemente le sue caratteristiche tecniche e stilistiche, senza mai tradire lo spirito distintivo di veicolo facile, accessibile, ma dalla classe unica.

Fortunata consuetudine seguita anche dagli attuali modelli LX e S.

L’evoluzione di Vespa ha sempre tenuto come elemento cardine il concetto di forma/funzione. Lo sviluppo nel tempo è avvenuto nel rispetto di alcune scelte tecniche e stilistiche imprescindibili e consolidate, innovandone costantemente i contenuti.

Su Vespa LX e Vespa S debutta un nuovo motore, a buon diritto considerato lo stato dell’arte in questo segmento e destinato a precorrere i tempi per le ottime prestazioni e per i livelli minimi di consumi ed emissioni.

Con il nuovo e tecnologicamente avanzatissimo propulsore 125-150 4T a 3 Valvole Piaggio apre, ancora una volta, una finestra sul futuro della tecnologia motoristica.

Si tratta di un monocilindrico a 4 tempi raffreddato ad aria, con distribuzione monoalbero a camme in testa a 3 valvole (2 di aspirazione e 1 di scarico) e alimentazione a iniezione elettronica, studiato e costruito negli stabilimenti di Pontedera, tra i centri di ricerca e sviluppo più evoluti a livello mondiale, con l’obiettivo di aumentare le prestazioni e diminuire i consumi di carburante e le emissioni inquinanti.

Per ottenere maggiori performance è stato eseguito uno scrupoloso lavoro di studio per la diminuzione degli attriti e il miglioramento della fluidodinamica.

Vespa affascina non solo per la raffinatezza di scelte tecniche uniche ma anche per la passione e i sentimenti che riesce a trasmettere.

Sulla nuova Vespa LX 3V le forme della carrozzeria privilegiano tratti piacevolmente sobri, certamente eleganti e indiscutibilmente “Vespa”.

Vespa LX riprende i temi stilistici costituiti da linee moderne calate nella più classica delle tradizioni Vespa, arricchendosi di nuovi spunti di design che ne sottolineano l’appartenenza al marchio.

Il Centro Stile Piaggio si è concentrato in particolar modo sulla “cravatta”, ovvero la copertura centrale in rilievo che corre dal manubrio fino a lambire il parafango, diventata ormai un raffinato punto di distinzione di Vespa.

Il frontale acquisisce così modernità, abbandonando al contempo alcune forme tondeggianti della precedente versione, a vantaggio di altre decisamente più moderne.

In questo contesto la mascherina cromata che cela l’avvisatore acustico risulta essere il tocco di classe finale, confermato dall’immancabile cresta, anch’essa cromata, fissata sul parafango, elementi esplicitamente ispirati a modelli storici di Vespa.
 

Commenta l'articolo
Scegli come firmare il tuo commento:
Nota: I link vi riporteranno a questa pagina dopo aver effettuato l'accesso


» Sono gi registrato su MotoAZ

» Voglio registrarmi su MotoAZ